lunga assenza

0
316

In  effetti, il desiderio di creare un blog era proprio per avere  un dialogo con chi mi segue e mi conosce , per chi frequenta il mio studio e anche per chi lo vorrebbe  frequentare e magari non può……e invece è quasi un mese che non mi faccio viva !
Ebbene si …troppi impegni….. infatti non sono ancora andata al mare e ciò è molto grave…ma mi rifarò in Agosto !
Nel frattempo le mie piante in terrazza hanno fatto meraviglie ma ora  non ve le posso far vedere  …ora vi voglio parlare di una mia  paziente che  ha iniziato la riablitazione visiva dal mese di gennaio ed è partita da una poderosa miopia tra le 8 e le 9 diottrie …..
Ebbene  ha un carattere molto allegro e  a Gennaio aveva l’abitudine di dire  spesso che  lei era “cecata” e che non vedeva nulla la di là del proprio  naso ….era abbastanza vero ……(!!!)
Ho trovato che tale espressione  fosse  di ostacolo al nostro lavoro …così l’ho aiutata a cambiare  quell’espressione  …infatti ha imparato a dire sto vedendo un pochino  meglio…….:).
Maria (nome di fantasia )  non solo ha frequentato le mie lezioni ma ha anche accolto il mio invito  agli incontri con Lorenzo Pierobon  che si sono svolti nel mio studio  l’inverno scorso  di canto armonico
Posso dire che Maria (!)  si è rimboccata le maniche per migliorare la sua vista e ha messo tutte le forze  in campo ……
Il risultato   è che  abbiamo già potuto  abbassare ben due volte il  potere delle lenti in uso ……
Non solo ! 🙂   ):
L’ultima volta  in cui abbiamo abbassato le lenti Maria (!!!)   mi ha comunicato di sentirsi  così libera  senza le lenti correttive  che aveva deciso di utilizzare gli occhiali   solo per la guida e che  in tutte le altre circostanza avrebbe utilizzato gli occhiali a reticolato …facendosene un baffo dei commenti della gente…..!
Fantastica !
Mi ha così invitato a uno spettacolo molto bello  di percussioni  cui Maria ha assistito , di sera (!) con gli occhiali a reticolato godendo della sua nuova vista  con molta naturalezza…..
Da me invitata ad osservare i tamburi sul palco, veri capolavori di artigianato, li ha osservati senza nessuna aiuto visivo con grande gioia e  semplicità
L’unico suo cruccio è ora riuscire a trasferire  ai suo amici miopi  la sua scoperta quotidiana di vedere sempre meglio e,  me presente,  ha cercato di presentarmi come colei che la sta aiutando a “vedere” ma io stessa ho visto il punto interrogativo sul loro volto come se stesse parlando di fantascienza ! 
L
a sua gioia e la sua  consapevolezza creavano   un contrasto incredibile con la  loro totale incomprensione di una cosa così “strana”  come  la possibilità di riabilitare la vista !
Io ho sorriso e ho capito quanto sia difficile spiegare il mio lavoro …che in ogni caso …è meraviglioso !

CONDIVIDI
Articolo precedenteesperienze
Prossimo articoloqualche consiglio