Parliamo un pò del Mandala

0
250

La creazione di un Mandala ha inizio con la composizione di un cerchio che può essere semplice come il disegno di un bambino o complesso come le immagini sacre ideate dai monaci tibetani.
I mandala nascono dalla spinta incontenibile dell’essere umano di conoscere la propria realtà interiore, allineare tale sapere  alla saggezza del proprio corpo e risvegliare dentro di sé un sentimento di armonia con l’universo intero.
Il Mandala o “cerchio sacro” rappresenta un ciclo completo..
La circolarità fa parte della natura, e così anche la nostra vita è fatta di circolarità.
Ogni fase del ciclo definisce una particolare prospettiva, evidenzia certe abilità e sfide e la realizzazione della Grande Ciclicità  è la consapevolezza del Centro di Sé.”
Questa bellissima definizione del mandala non è farina del mio sacco ma l’ho tratta da un bellissimo sito in cui si spiegano tante cose dell’arte del mandala.

www.mandalaweb.info

A livello della funzione visiva , tutti i bambini che vengono nel mio studio, imparano a colorare i mandala….e questo consente loro di utilizzare la fantasia utilizzando e armonizzando i colori scelti liberamente…ma non solo…
Imparano a stare un poco con loro stessi in pace e  tranquillità …imparano a lavorare in una forma perfetta , il cerchio che contiene….
Il mandala è uno spazio sacro solo per loro , senza interferenze. 
Creano qualcosa in uno spazio definito e questo favorisce la centratura e l’equilibrio…tutte situazioni che favoriscono il miglioramento del “vedere”