Schiariamoci la vista Facciamo un po’ di chiarezza a proposito del Metodo Bates e l’Educazione Visiva

0
265

 

 

Oggi più che mai l’organo della vista, l’occhio, è sottoposto a  forte  stress  per l’utilizzo continuo dei mezzi digitali.
Tali mezzi rappresentano la tecnologia che è ormai  in grado di  ottimizzare il lavoro, lo studio, la ricerca e la comunicazione nella vita sociale nonché l’aspetto ludico della vita di giovani e meno giovani.
L’abbassamento dell’età in cui si inizia a utilizzare i mezzi digitali varia di mese in mese, ormai le statistiche annuali rischiano di essere superate dopo pochissimi tempo per la velocità con cui cambiano le abitudini di lavoro e di gioco.
Il Natale 2013 ha portato nelle case degli adolescenti l’ambitissimo tablet che già a Pasqua aveva sortito disastrosi effetti sulla motilità oculare dei ragazzini che lo hanno utilizzato anche per “poche ore” al giorno !
E’ arrivato il momento di riflettere sull’argomento “vista” e su tutti gli stress che derivano dai mezzi digitali prendendo atto della necessità assoluta di insegnare “su larga scala” la indispensabile  prevenzione per evitare danni anche gravi  agli occhi  e alla postura delle giovani leve e non solo, poiché questa vera e propria “emergenza visiva” si spalma su tutte le età ed è avvertita da  tutte le professioni per svolgere le quali si utilizzano mezzi digitali.
E’ arrivato soprattutto il momento di smettere di sorridere sulla validità delle attività visive, sulla ginnastica visiva, sul Metodo Bates , sullo Yoga per gli occhi , Power Vision System  e su tutte quelle metodiche che danno suggerimenti straordinariamente efficaci per la prevenzione dei disagi visivi e anche  delle patologie collegate allo stress visivo.
Direi che  il Dr. W.H.Bates che visse alla fine dell’800, fu un vero illuminato nel comprendere le caratteristiche e la causa dei difetti visivi.
E’ arrivato il momento di comprendere quanto segue:
La fissità dello sguardo sui mezzi digitali  favorisce l’irrigidimento dell’intero sistema visivo
Tale rigidità provoca  ristagni nella circolazione del sangue con conseguente impoverimento dell’apporto nutritivo a tutti i tessuti facenti parte del sistema visivo.
Tali ristagni possono recare gravi danni
La fissità dello sguardo con occhi sbarrati dall’attenzione altera la qualità del film lacrimale
generando facilmente la sindrome dell’occhio secco, patologia grave di difficile risoluzione.
La fissità dello sguardo su un mezzo digitale mentre si utilizza la correzione ottica consigliata per la guida e quindi per l’infinito, genera uno stress molto forte all’intero sistema visivo che fa parte del  sistema nervoso.
Tale stress, continuato nel tempo, genera aumento di miopia, ipermetropia , astigmatismo  e presbiopia. Genera altresì stanchezza eccessiva, perdita del contrasto e abbassamento della vista con il calare della luce
Inoltre le tensioni a carico delle spalle e della schiena,  dovute a posture sbagliate,  si sommano alla fissità dello sguardo con  conseguenze molto dolorose.
Per lavorare al PC, tablet e quant’altro abbiamo necessità di utilizzare è indispensabile, se necessario,  indossare  la correzione ottica mirata e dedicata alla situazione di visione ravvicinata.
E’ importante comprendere che i problemi visivi non si possono risolvere solo con un occhiale.
E’ indispensabile apprendere le più semplici tecniche di rilassamento dell’intero sistema visivo facendo piccole pause da “spalmare “ sull’intera giornata di lavoro.
Alla base dell’igiene visiva  abbiamo movimento e rilassamento 
Ecco le 10 regole d’oro  più semplici da adottare per una minima e  indispensabile prevenzione per la salute dell’intero sistema visivo :
1)      Palming
2)      Movimento dello sguardo in tutte le direzioni seguendo il segno dell’infinito (più volte)
3)      Movimento dello sguardo vicino / lontano dal monitor (infinito )
4)       Respirare  facendo attenzione a “liberare”il diaframma
5)      Battere le ciglia  per abbassare la tensione palpebrale e spargere la lacrima sull’intera superficie oculare
6)      Muovere lo sguardo sul profilo delle cose
7)      Sunning (fare bagni di sole a occhi chiusi)
8)      Auto massaggio della zona perioculare, della fronte e del collo
9)      Rotazioni del capo e del collo con stiramenti di tutto il corpo
10)   Se necessario utilizzare occhiali dedicati al lavoro al PC