Il Metodo Bates e il lavoro di gruppo

0
109
Il Metodo Bates e il lavoro di gruppo


Come sappiamo il Dr. Bates nacque  Newark  nel 1860 e morì nel 1931. 
La sua fu  una vita da studioso e da sperimentatore, lavorò molto con grandi e piccini e capì profondamente come e perchè gli occhi smettevano di vedere bene. 

Ai tempi di Bates si andava a piedi e in carrozza e le persone avevano tempi lunghi , doveva ancora  arrivare la luce elettrica e il cinema arrivò a Parigi solo nel 1895 . Bates aveva 35 anni. 

Preciso queste cose per comprendere  bene quanto era diverso il suo mondo dal nostro e quanto grande sia stata la sua intuizione sulle dinamiche della vista. 
Bates poteva vedere i suoi pazienti anche tutti i giorni, faceva solo incontri individuali e l’idea di fare dei corsi di gruppo non gli passò mai per la testa. 
Era  un’opportunità che semplicemente non esisteva….

Oggi la nostra vita è molto cambiata ed è giusto così. Dopo la rivoluzione industriale ben altre rivoluzioni abbiamo vissuto cercando di sopravvivere e di adattarci ad ogni cambiamento. 
E’ la nostra natura ! 
Oggi allora come si può proporre un Metodo che ha più di cento anni ?

Dobbiamo semplicemente capire che il Metodo Bates oggi è più necessario che mai. 
L’avvento dei mezzi digitali ci pone davanti a una scelta obbligata ….o ci occupiamo dei nostri occhi o loro , prima o poi si ribelleranno duramente al regime che  stiamo loro imponendo.

La fissità degli occhi sui mezzi digitali, i movimenti limitati che rinunciano a portare gli occhi verso l’infinito  inducono grandi problemi visivi  e non solo , la postura rigida e forzata ben presto farà sentire i suoi effetti. 
Ma non divaghiamo qui si  parla di  vista e di come proteggerla, migliorarla o perlomeno conservarla. 
Dicevamo che Bates non faceva gruppi , è vero.
 A quei tempi sarebbe stato assurdo. 

Oggi noi abbiamo la possibilità di proporre gruppi proprio per promuovere il Gioco e la sua importanza sia per grandi che per piccini. 

Ma  proprio del gioco volevo parlare  e vediamo quali sono gli effetti del gioco !

– Quando il bambini gioca è nel benessere
– Quando l’adulto gioca si ritrova e si rinnova 

Giocando ogni individuo riesce a liberare la propria mente da contaminazioni esterne quale può essere il giudizio altrui e la possibilità di scaricare istintualità ed emotività. 

Quali sono gli effetti del gioco ? 

Il Gioco favorisce lo sviluppo cognitivo e lo sviluppo sociale
Il gioco crea un senso di fiducia e di appartenenza a un gruppo
Il Gioco stimola la produzione di ossitocina attraverso la gratificazione e la gioia 

BATES NON TENEVA GRUPPI 
OGGI SONO UNA NECESSITA’
BATES POTEVA VEDERE I PAZIENTI ANCHE TUTTI I GIORNI 
NOI LI VEDIAMO QUANDO LORO POSSONO !

Oggi la partecipazione a un gruppo può sciogliere emozioni trattenute da tempo
Oggi l’uomo moderno ha tempi clamorosamente diversi dai tempi di Bates 

Oggi affermare che il vero Bates faceva solo lavoro individuale e quindi condurre gruppi sia poco ortodosso dimostra tutta la sua limitatezza nel comprendere che il lavoro di Bates significa fondamentalmente cambiamento  e quindi adattamento alle diverse situazioni in cui vive l’uomo. 

Il Metodo Bates nasce nell’ 800 ma cresce nel 900 infine negli anni 2000 si avvale di nuove consapevolezze che  la scienza mette a disposizione di noi studiosi del Metodo. 

Nessuno può dire di conoscere il Metodo Bates se non si confronta ogni giorno con  la realtà del mondo in cui viviamo caratterizzato dal Cambiamento Continuo. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here