AIEV CONVEGNO 2017

0
321

E siamo di nuovo a fine Aprile e mi preparo a partire per raggiungere Roseto degli Abruzzi.
Sarà un lungo viaggio, cambierò tre treni!
E’ il 16° convegno che organizziamo noi dell’Aiev !
Non è poco per una associazione culturale senza sponsor sostenuta solo dalla passione, dall’amicizia e dall’amore che mettiamo nel nostro messaggio associativo.
Quest’anno il tema è “Sull’onda di una visione morbida e chiara” !
Quale il messaggio ? Ebbene cito parte del nostro messaggio che presenta il Convegno in cui avrò l’onore di fare una relazione ….
“Gli interessi economici e politici tendono sempre di più a ridurre l’individuo a consumatore, paziente,suddito, oggetto, riducendo le sue potenzialità creative ed intellettuali e la sua capacità di scelta. Gli approcci olistici cercano invece di aiutarlo a sviluppare le sue risorse e ad armonizzarle a quelle di altri individui, in prospettiva, a quelle di tutto il pianeta.
A Roseto vedremo il mare
Il mare,le onde,l’orizzonte, quante volte poniamo attenzione all’armonia di ciò che ci circonda ?
Lasciare scivolare o sguardo sulle cose intorno a noi, scoprire che attraverso lo sguardo possiamo entrare in una connessione più profonda con il mondo esterno.
Questi principi naturali li abbiamo persi ed anche per questa ragione aumentano le difficoltà visive.
Il Metodo Bates ci permette di non delegare a qualcun altro le nostre difficoltà visive ma di entrare in contatto diretto con il nostro modo di vedere.
La vista è il centro del nostro modo di relazionarci con il mondo.Cambiare il modo di vedere, cambia il nostro modo di stare al mondo.
Una visione morbida e chiara è il nostro obiettivo, in senso letterale, certo, ma anche riguardo al mondo in cui vorremmo vivere.”

Maurizio Cagnoli

Credo che far parte dell’Aiev sia un privilegio !