Esperienze del nostro Centro Visione

0
88

La realtà del  Centro Visione Ottica Zeta che vive ed opera in Genova è quella di un piccolo Centro  che ha una grande Mission : aiutare a vedere meglio.
L’aiuto è naturalmente molto  diverso da persona a persona, secondo le sue necessità e le sue possibilità  emotive e pratiche. Secondo il tempo che  ha a disposizione, il danaro e anche la voglia che ha di farsi aiutare.
C’è chi sceglie un bellissimo occhiale che gli permette  vedere a tutte le distanze, c’è chi scegli le lenti a contatto diurne, c’è chi sceglie le lenti a contatto notturne e chi  inizia un percorso di “scoperte” di cui non ha mai sentito parlare.
C’è infine chi viene nel nostro centro proprio perchè ha sentito “favoleggiare” da altri che hanno avuto l’esperienza di vedere meglio anche senza occhiali o lenti a contatto !
Hanno sentito parlare di miglioramenti non solo nella visione ma anche nell’equilibrio, nella percezione dello spazio, della profondità e della luce….
Ha sentito parlare di migliorare la vista in modo naturale !
Ma come è possibile ?
La scoperta della miglior vista è sempre un percorso emozionante…..proprio perchè pochi conoscono il significato profondo del vedere.
Tanto che spesso le persone che si lasciano guidare in questo percorso riabilitativo scoprono di cambiare non solo il loro “modo di vedere” ma anche quello di “sentire” , il loro approccio alla vista e alla vita.
Il  “Vedere” è molto di più che discriminare al meglio le letterine dell’ottotipo, il Vedere è un’azione complessa che coinvolge corpo, mente e spirito e chi comprende questo ha l’occasione di migliorare vista e vita nello stesso percorso
Mi piace raccontare qua due piccole e grandi esperienze appena vissute:

Per primo parlerò di Alberto che ho seguito alcuni anni fa per astigmatismo e un visus basso specie nell’occhio sinistro, il risultato fu molto buono tanto che in seguito Alberto ha voluto mantenere due appuntamenti l’anno  per fare un piccolo ripasso mentre continua a praticare anche per allontanare l’arrivo della presbiopia.
I nostri incontri sono sempre molto piacevoli perchè Alberto ama anche chiedermi consigli diversi attraverso il nostro dialogo che si dipana ormai da diversi anni.
Alberto è  un uomo gentile, ha un animo delicato e naturalmente è molto emotivo.
Oggi sono qualità rare…tanto rare che a volte le persone più “corazzate”fatto fatica ad accettarle , fanno fatica a credere a tanta sensibilità.
La penultima volta che Alberto è venuto da me aveva sul volto i segni della sofferenza…aveva le occhiaie, le guance tirate, era dimagrito insomma , stava proprio male ……
Ho misurato il Visus che si era ormai attestato sui 9-10/10 in entrambi gli occhi e verificai che aveva perso molta capacità visiva raggiungendo a stento gli 8/10 in entrambi gli occhi !
Un calo vistoso !
Non fu necessario fare l’interrogatorio per sapere cosa stava accadendo, Alberto aveva solo voglia di confidarsi  e così fece.
Prima mi mise al corrente di un problema  di chirurgia oculare che doveva affrontare il suo anziano papa’ e ho cercato di dargli alcuni consigli pratici sulle strade da seguire poi….vuotò il sacco riguardo a un problema che lo angosciava molto di più ….
Alberto mi parlò di difficoltà con la nuova compagna cui teneva moltissimo e che sembrava “spaventata” dalla sua gentilezza tanto che  temeva di perderla.
Era proprio questo il tema : far accettare  la sua verità di uomo sensibile e generoso a una donna forse un pò corazzata dalla durezza della vita quotidiana.
Ho ascoltato Alberto e l’ho aiutato nel trasmettergli  l’assoluta necessità di continuare ad essere se stesso con la sua gentilezza e la sua sensibilità. Solo così avrebbe potuto continuare la sua storia, solo basandola sulla sua verità…senza paura.
L’ho aiutato solo a scacciare la paura e la paura è se n’è andata.
Alberto è tornato ieri, per il papà ha risolto ed è più tranquillo e con la nuova  “morosa”stava andando a comprare un letto matrimoniale nuovo per una casa nuova….
Ho controllato il Visus  e Alberto vede di nuovo i suoi 10/10 in entrambi gli occhi.
Occhi  dai quali abbiamo scacciato la paura !
Tutto questo è avvenuto semplicemente con un piccolo aiuto per vedere più chiaro nel groviglio della paura.
Naturalmente tutto ciò è  potuto avvenire nell’ambito di un consolidato rapporto di fiducia, là dove da tempo abbiamo realizzato un’ottima “alleanza terapeutica”

Il secondo caso che ho da raccontare invece riguarda un enorme miglioramento visivo che una nostra Cliente ha fatto tutto da sola…….
Viene seguita nel nostro Centro Visione da circa 10 anni per lenti a contatto il cui potere era di -6.50 in ciascun occhio.
Naturalmente aveva sentito parlare di Riabilitazione della Vista che sapeva si praticava nel nostro centro ma forse, pur desiderando molto migliorare le proprie capacità visive, non aveva né il tempo né il denaro sufficiente per dedicarsi al percorso. Così cominciò a praticare  il palming  da sola.
Fece anche qualcosa di più…cominciò a leggere  qualcosa sull’argomento e si imbatté in un libro molto famoso ” Guarisci la tua vista” di Martin Brofman.
Un libro molto bello che a volte consiglio ma non sempre perchè è un vero percorso di consapevolezza.
Un libro che fa pensare e la nostra Cliente si è messa a pensare….
Ha  fatto il palming, ha cambiato lavoro, ha ricominciato a studiare, sta realizzando per la sua vita cose nuove, sta raggiungendo obiettivi che prima riteneva impossibili.
Ha aumentato la fiducia in se stessa, ha imparato a volersi un poco più bene e così le ultime lenti a contato che le abbiamo fornito sono di -3,25
Rileggete questo scritto e credete ai vostri occhi: è passata da -6.50 a -3.25 da
sola.
Semplicemente ha attivato la sua consapevolezza ed ha sperimentato le oratiche del Metodo Bates da sola !!!

Tutto questo accade presso il nostro Centro Visione dove si può scegliere come vedere e fare esperienza di visione consapevole !