Occhio Sapiens

Dedico questa pagina a tutti i frequentatori del mio studio soprattutto a quelli con i quali intrattengo un dialogo costruttivo ed un percorso nell’ambito del quale essi scopriranno molte novità e molti argomenti che costituiscono oggetto di “mistero” per la grande maggioranza delle persone.

Intraprendere un cammino riabilitativo , per arrestare l’inevitabile disagio visivo causato da miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia o per meglio accettare le conseguenze di un handicap visivo …significa andare “Alla scoperta della vista perduta” e capire tanti altri perché…

Tutto questo significa: ascoltare, comprendere, farsi tante domande per capire meglio e cambiare l’atteggiamento del modo in cui si osserva il mondo, il modo in cui si “usano ” i propri occhi e il proprio sguardo …..

Ecco perché ho cancellato dal dialogo con i miei allievi termini quali “esercizio” , “schema di lavoro” ,”programma” .
Proprio allo scopo di consentire all’”Occhio Sapiens ” di diventare tale, privilegiamo l’atteggiamento mentale che stimola il pensiero creativo …
Chi è “L’Occhio Sapiens” ?
Mi sono permessa di preparare il decalogo per l’occhio “che vuole sapere”…

– Accogliere la luce anziché fuggirla
– Accogliere le immagini del mondo anziché pensare di doverle “catturare”
– Consentire tutti i movimenti possibili anziché trattenerli
– Mantenere gli occhi soffici e rilassati come se guardassero un eterno orizzonte
– Lasciare che anche gli occhi imparino a respirare
– Imparare a respirare la luce
– Osare guardare anche le cose più lontane… senza averne timore
– Riconoscere la gioia del cuore in ogni evento della vita anche il più piccolo
– Saper cogliere negli occhi dell’altro ogni espressione ..anche la più lieve
– Lasciar trasparire l’amore affinchè non vada perduto

Questo è “L’occhio sapiens ” e quando riusciamo a sfruttare le potenzialità della visione sappiamo che non possiamo più tornare indietro … possiamo solo andare avanti e vedere migliorare la qualità della nostra vita e delle nostre relazioni.

Dr.ssa Laura Canepa
Ortottista
Insegnate Metodo Bates

Saper vedere l’amore negli occhi dell’altro e accoglierlo